Vai alla pagina Facebook Vai alla pagina Twitter Registrati Vai al canale YouTube Vai alla pagina Google+ Presto online
A A A

Tu sei qui

TOSAP - Tassa occupazione spazi ed aree pubbliche

Chi deve pagare
Coloro che effettivamente occupano, temporaneamente (meno di 365 giorni) o permanentemente (più di 365 giorni), un’area o uno spazio pubblico, a seguito di un atto di concessione o autorizzazione rilasciato dal Comune.

Occupazioni spazi ed aree pubbliche
Per occupare spazi ed aree pubbliche è necessario farne domanda in bollo, per ottenere la relativa Autorizzazione per l’occupazione Temporanea o Concessione per l’Occupazione Permanente, su modulo disponibile presso gli Uffici Comunali.
Le modalità per la richiesta sono:
- Occupazione permanente:
• Domanda di Concessione da presentarsi al Comune corredata di tutte le informazioni analitiche richieste;
• Domanda di permesso a costruire ovvero denuncia di inizio attività.
- Occupazione temporanea:
• Domanda di Autorizzazione da presentarsi agli Uffici Comunali,
• sempre corredata da tutte le informazioni analitiche sulla occupazione richiesta.

Come pagare
Il titolare di concessione permanente di spazi ed aree pubbliche deve presentare dichiarazione al Servizio Tributi su modulo disponibile presso lo stesso entro 30 giorni dalla data del rilascio dell’atto di concessione e comunque non oltre il 31 dicembre, con allegato l’attestato del versamento effettuato.
Per le occupazione temporanee l’obbligo della dichiarazione è assolto con il pagamento della tassa e con la compilazione del modulo di versamento.

Quanto
La tassa è calcolata sulla base della superficie occupata, della durata dell’occupazione e della misura della tariffa determinata dall'Amministrazione Comunale, tenuto conto della categoria dell’area sulla quale si realizza l’occupazione.

Dove e come
Il pagamento della tassa deve essere effettuato con versamento sul c/c p. n. 12921276 specificando la causale e l’anno di riferimento.
- Occupazioni permanenti entro il 31 gennaio di ogni anno.
- Occupazioni temporanee entro e oltre il termine previsto per l’occupazione stessa.

Rimborsi
Nel caso in cui il contribuente abbia versato la tassa in misura maggiore di quanto dovuto, può chiederne il rimborso con apposita istanza motivata, su modulo predisposto e presso il servizio, entro il termine di cinque anni dalla data di pagamento.

Sanzioni
Il mancato rispetto dell’adempimento dei tempi, dei modi descritti (occupazione abusiva di spazi ed aree pubbliche, denuncia infedele o incompleta, omessa denuncia) e delle informazioni richieste dall'Amministrazione Comunale comporta il ricevimento di Avvisi di
Accertamento maggiorati di sanzioni e interessi.

Ricorsi
Chiunque ritenga di averne motivo può presentare ricorso in bollo alla Commissione Tributaria Provinciale – Corso Mazzini 18 – 27100 Pavia – entro 60 giorni dalla data di notificazione dell’atto, e contestualmente al Comune di Montesegale.

destinazione: