Vai alla pagina Facebook Vai alla pagina Twitter Registrati Vai al canale YouTube Vai alla pagina Google+ Presto online
A A A

Tu sei qui

I sentieri e le fonti

Il Comune di Montesegale offre numerose opportunità agli appassionati di escursionismo o a chi semplicemente desidera trascorrere una giornata passeggiando all'aria aperta, a contatto con la natura.
Due sono i principali sentieri segnalati e che si sviluppano tra le verdi colline che circondano Montesegale.
Andiamo alla scoperta di questi itinerari naturalistici.

Il primo percorso parte dal campo di tiro con l’arco alla frazione Fornace. Da qui si punta verso Gagliolo, Poggio, Colle S. Elena, Piano della Barca, Castignoli, Pogiolo, Languzzano (con possibilità di sosta presso l’antica Fonte di Languzzano), Case del Molino per poi fare ritorno a Fornace in prossimità del Centro Sportivo Comunale. Un giro ad anello della distanza complessiva di circa 6 chilometri e che prevede un tempo di percorrenza di circa 2 ore e mezza. Di difficoltà turistica supera un dislivello di circa 490 metri in salita e 250 in discesa.

Il secondo percorso prende avvio invece dalla Piazza Nassiriya dove è posto il Municipio di Montesegale. Da qui si sale a Camolino, si volta a destra per Sanguignano e quindi si prosegue per il Monte Guardia, Poggio Rajone, Cascina Nuova, Zuccarello, Gardinaia e si raggiunge Bregne (con possibilità di sosta presso l’antica Fonte del Borianco) per poi fare ritorno a Montesegale.
Il percorso, che si snoda tra boschi e colline, ha uno sviluppo complessivo di 8 chilometri e prevede un tempo di percorrenza di circa 3 ore e mezza. In salita si supera un dislivello di 560 metri in discesa di 350 metri. Di difficoltà turistica il sentiero ha interesse paesaggistico, naturalistico e storico.
L’intero tracciato è segnalato da tabelle e frecce direzionali in legno.

Possibilità di effettuare “Caccia Fotografica” si possono vedere: Daini, caprioli, scoiattoli, tassi, volpi e se si è fortunati anche il lupo!
Inoltre il visitatore che arriva a Montesegale ha la possibilità di visitare quattro antiche fonti comunali percorrendo l’Itinerario delle Fonti: in località Pogiolo la Fonte denominata di Languzzano, in località Case del Molino la Fonte di Case del Molino, in località Bregne la Fonte di Sarsego e la Fonte del Borianco.
Le fontane assurgono a motivo di abbellimento e di aggregazione della comunità.
L’antica fonte di Sarsego è nota per la bontà delle sue acque.