Vai alla pagina Facebook Vai alla pagina Twitter Registrati Vai al canale YouTube Vai alla pagina Google+ Presto online
A A A

Tu sei qui

L’autenticazione di fotografia, firma o copia di documento

L’Autenticazione serve a comprovare l’autenticità di una fotografia, di una firma, di una copia, di un documento.

Autentica di firma
Consiste nell'attestazione da parte di un pubblico ufficiale che la firma è stata apposta in sua presenza, previo accertamento dell’identità della persona che sottoscrive.
La normativa vigente in materia, consente all'interessato che deve presentare una istanza o una dichiarazione sostitutiva, ad una pubblica amministrazione di:
- firmarla in presenza del dipendente pubblico addetto alla ricezione
- inviarla con il mezzo che ritiene più opportuno (posta, fax, via telematica) unitamente ad una copia fronte/retro del documento di identità valido.
Le stesse regole valgono per i gestori di pubblici servizi (Enel, Telecom, ecc.). Di fatto l’autentica della firma è richiesta in via esclusiva nei seguenti casi:
- istanze o dichiarazioni sostitutive di atto di notorietà rivolte a soggetti diversi dalle pubbliche amministrazioni o gestori di pubblici servizi, dunque a privati (esclusi gli atti d’impegno di cessioni, acquisti ed atti che non siano dichiarazioni sostitutive di atto di notorietà)
- deleghe per riscuotere benefici economici rivolte ad una pubblica amministrazione (pensioni, ecc.).

Autentica di copie
Consiste nell'attestazione di conformità con l’originale, scritta alla fine della copia, a cura del pubblico ufficiale autorizzato.
L’interessato quindi, previa esibizione dell’originale e della copia, può presentarsi direttamente all'ufficio che provvederà all'autentica in carta semplice o in bollo.
Nei confronti delle pubbliche amministrazioni l’autentica può essere effettuata dal cittadino con una dichiarazione del seguente tenore:
Il sottoscritto, consapevole delle proprie responsabilità, dichiara che la presente copia è conforme all'originale depositato presso _____________________________ allegando comunque la fotocopia di un documento d’identità valido.

Autentica di fotografie
Consiste nell'attestazione, da parte della pubblica amministrazione competente, che un’immagine fotografica corrisponde alla persona dell’interessato.
Le amministrazioni competenti per il rilascio di documenti personali sono tenute a legalizzare le prescritte fotografie, su espressa richiesta dell’interessato. Può essere richiesta per il rilascio del passaporto, della patente di guida, dell’autorizzazione per il porto d’armi, della licenza di caccia o di pesca e negli altri casi previsti da disposizioni di legge.

Autentica firma su richieste referendarie o su proposte di iniziativa popolare
L’autenticazione della firma è disciplinata dall'art. 14, comma 1, della Legge n. 50/1990, modificato dalla Legge n. 130/1998, nonché dall'art. 20 della Legge n. 15/1968.

Cosa presentare:
• Autentica di firme:
- un documento di riconoscimento valido
• Autentica di copie:
- un documento di riconoscimento valido
- originale del documento da autenticare e sua fotocopia
• Autentica di fotografie
- un documento di riconoscimento valido
- una fotografia recente a mezzo busto, a capo scoperto (ad eccezione dei casi per cui la copertura del capo con velo, turbante altro sia imposta da motivi religiosi, purché siano ben visibili i tratti del viso).

Quanto costa:
Autentica firma referendaria: non sono previsti costi.
Non sono previsti costi ad eccezione delle autentiche richieste in bollo che sono sottoposte al bollo di € 14,62 oltre ai diritti di segreteria di € 0,52.

destinazione: